Come aprire il cuore e incontrare la Tua Anima

  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    25
    Shares

Come aprire il cuore e incontrare la Tua AnimaCome aprire il cuore e incontrare la Tua Anima – Articolo di Manuela Pia

Il cuore è il centro del corpo umano.

Oltre ad essere il centro fisico, è anche il centro affettivo ed emozionale.

Quando ci centriamo nel cuore, portando consapevolmente la nostra attenzione al centro del petto, al Quarto Chakra – o Chakra del Cuore, appunto – siamo in grado di influenzare l’attività cerebrale, rendendo l’energia del cuore dominante rispetto al cervello stesso.

Quando la mente è calma, rilassata, libera da pensieri e riusciamo a percepire l’energia che si sprigiona dal nostro cuore – ovvero l’Amore – ci apriamo a una visione più profonda sia del mondo che di noi stessi.

Calma la mente, e l’anima parlerà – Ma Jaya Sati Bhagavati

Il cuore è un organo sensitivo che agisce in base a stimoli ed apprende tramite l’esperienza.

Lo sostiene Anna Marquier, una ricercatrice, che ha trovato nel cuore più di quarantamila neuroni, e per questo, dovremmo mantenerci rilassati con la meditazione e il silenzio per dargli beneficio.

Il cuore possiede anche un campo elettromagnetico che cambia in base alle emozioni ed è cinquemila volte superiore a quello del cervello.

Si parla anche di coerenza cuore-cervello quando si allineano mente e cuore, e per iniziare a farlo basta un attimo di raccoglimento, magari con una musica che ci entra dentro.

Porre attenzione al respiro e centrarci.

Il cuore è quindi connesso al cervello e le emozioni hanno influenza su di esso e la sua attività, quindi lo stress può portare danni al sistema cardiovascolare.

Come aprire il cuore e incontrare la Tua Anima

Un esperimento interessante riguardante gli effetti dello stress sul cuore, venne fatto durante il terremoto che colpì l’Umbria nel 1997: a una donna venne registrato il tracciato del cuore il quale riprodusse specularmente il picco di magnitudo del terremoto.

Il momento cioè in cui ci fu la scossa, corrisponde al momento maggiore di pressione e frequenza cardiaca.

Quindi tutto è collegato, macrocosmo e microcosmo.

Serveto, medico del 1500, giunse alla conclusione della circolazione sanguigna tra cuore e polmone non attraverso studi scientifici, ma attraverso argomentazioni teologiche.

Quello che pensava Serveto era che se lo Spirito Divino deve compenetrare l’uomo, ci riesce attraverso il sangue che esce dal ventricolo destro il quale deve accogliere l’aria nel polmone e poi da lì tornare al cuore affinché lo Spirito Divino possa raggiungere tutto l’organismo.

Per questa affermazione egli venne condannato al rogo per eresia ed i suoi libri bruciati quasi fino all’ultimo esemplare: ne rimangono solo tre in tutto il mondo.

È curioso, forse simbolico, il fatto che l’uomo che ha scoperto questa funzione del cuore, il quale trova la sua natura nell’elemento fuoco, sia morto proprio a causa del fuoco.

Come aprire il cuore e incontrare la Tua Anima

Nel cuore, al contrario degli altri organi, il sangue rosso e quello blu sono separati, stanno uno di fronte all’altro.

È come se il sangue stesse di fronte a se stesso e questo può corrispondere all’Io, che è l’unica parte dell’entità umana che può porsi di fronte a se stessa nell’autoconoscenza.

Rudolf Steiner discute sul fatto che il cuore non sia in grado di generare da solo il movimento del sangue, anzi è il contrario: è il sangue che muove il cuore, è la corrente sanguigna a determinare l’attività del cuore.

Il flusso sanguigno nasce prima del cuore ed esso viene, si forma e cresce secondo il flusso.

Infatti in alcuni esperimenti su embrioni animali, rovesciando il cuore di 180°, viene capovolta la funzione cardiaca e non si inverte la direzione del flusso.

Le emozioni influenzano il movimento e la distribuzione del sangue: la rabbia e la vergogna ci fanno arrossire e portano il sangue alla periferia, paura e ansia ci portano pallore e il sangue va verso l’interno.

È l’esperienza animica che muove quindi il sangue, ed esso muove il cuore.

Steiner spiega ancora che il cuore è un organo del futuro che si sta oggi evolvendo: infatti è formato da fibre muscolari striate, tipiche dei muscoli volontari, ma esso è un muscolo involontario, quindi ciò significa che è in movimento per diventare un muscolo volontario.

Diventeremo capaci di muovere il cuore e il sangue a nostro piacimento.

Dei fenomeni interessanti sono stati riscontrati a seguito di trapianti cardiaci.

Uno è che al cuore trapiantato venivano diagnosticate dopo poco tempo, le stesse patologie per cui era stato necessario il trapianto.

Da qui si può dedurre che la malattia dell’organo è solo il risultato e non la patologia.

Un altro fenomeno è l’alterazione della personalità a seguito dell’operazione che subentra regolarmente dopo il trapianto.

Qui vediamo il legame del cuore con l’Io, che è l’essenza dell’essere umano, infatti queste alterazioni avvengono solamente con il trapianto di cuore e mai con altri organi.

Troviamo anche la corrispondenza del calore, del fuoco che abbiamo visto appartenga al cuore, all’Io.

Il terzo fenomeno è il rigetto in cui si manifestano delle forze che compenetrano tutto l’organismo, per cui se in un punto avviene un cambiamento, abbiamo una reazione nelle altre parti.

Tra i nove e i dieci anni il bambino subisce un cambiamento a livello dell’Io, si sente solo, abbandonato e diventa più cosciente di se stesso.

Questo cambiamento si vede fisicamente anche nel cuore, il quale aumenta di volume, la capacità di lavoro e la gittata.

Il modo in cui si supera questa “crisi”, lascia il segno perché possono manifestarsi eventi patologici come l’endocardite reumatica che ha il suo picco proprio intorno ai nove anni.

Così come il cuore ha questa natura intima, nascosta e corrisponde alla coscienza, Steiner trova una ghiandola che sta all’interno del capo, l’epifisi, in relazione con il cuore tramite una corrente di sangue eterizzato che sale da esso.

In origine l’epifisi era fuori dal corpo ed era un organo che percepiva le variazioni di temperatura.

Possiamo vedere nel neonato, a livello della fontanella, la zona da dove fuoriusciva questa ghiandola.

L’epifisi è proiettata nel futuro e questa corrente di sangue è molto importante per lo sviluppo intellettuale e morale dell’uomo.

Il cuore è l’organo dove c’è una sintesi delle caratteristiche degli altri organi, cioè nel cuore destro il sangue blu rimane blu come nel fegato, nel cuore sinistro il rosso rimane rosso come nel rene, e nel passaggio tra ventricolo destro e ventricolo sinistro il sangue blu diventa rosso come nel polmone.

Come aprire il cuore e incontrare la Tua Anima

Da questa sintesi biologica il cuore diventa anche un punto di riferimento: dal cuore vengono quindi la saldezza interiore, la fermezza di spirito.

Il cuore, universalmente, rappresenta la capacità di sentire l’Amore.

Grazie all’energia dell’Amore impariamo a non giudicarci e ad accettare ciò che non ci piace, ciò che ci fa paura, sia di noi che degli altri.

La felicità è un tuo affiorare interiore, è un risveglio delle tue energie, è un risveglio della tua anima – Osho

Aprire le porte del nostro cuore, lasciando che la nostra Anima si liberi e si esprima completamente, ci porta a sperimentare nel concreto la capacità di essere compassionevoli anche nelle situazioni più difficili.

È il cuore che sente Dio, non la ragione. Ecco cos’è la fede: Dio sensibile al cuore, non alla ragione – Blaise PascalTweetta!

Grazie al Coaching Energetico, se lo desideriamo veramente, possiamo aprire il nostro cuore e connetterci all’energia del Vero Amore, accoglierlo e sentirlo dentro di noi, portando guarigione al nostro intero sistema, permetterci di sciogliere la sofferenza e le rigidità, risvegliare la vitalità, l’abbondanza, la pace interiore, curare vecchie ferite e blocchi, ripristinare il flusso dell’energia in tutti gli aspetti della vita.

Come aprire il cuore e incontrare la Tua Anima – Articolo di Manuela Pia

Vuoi connetterti alla Fonte Infinita di Luce, Amore e Ricchezza Vera?

Allora guarda questo:

 


In questo Video Omaggio scoprirai…

  • Cos’è e come si accede alla fonte di energia infinita
  • Le 44 combinazioni di codice genetico da riattivare
  • e molto altro…

Clicca Qui per Ricevere il Video Gratis!


PS:
Guarda che bello questo video rilassante per aprire il cuore e incontrare la Tua Anima ;):

PPS:
Se ti è piaciuto “Come aprire il cuore e incontrare la Tua Anima”, se hai domande, dubbi o altro da condividere, lascia il tuo gradito commento qui in basso, Grazie! 😉