Come liberarsi dalla Vergogna e dalla Scarsità

Come-liberarsi-dalla-Vergogna-e-dalla-Scarsità[Come liberarsi dalla Vergogna e dalla Scarsità – Articolo di Sigrid Lipott]

Nell’ultima sessione dell’EnergetiClub abbiamo trattato un tema molto delicato che va a colpire le profondità più inesplorate del nostro inconscio. Si tratta dell’emozione della vergogna e di come questa si ripercuote nella nostra vita sotto varie forme.

Come abbiamo visto, la vergogna è l’emozione dalla frequenza più bassa e deleteria che esista, ma anche di quella più subdola, poiché difficile da individuare ed integrare.

Abbiamo già avuto modo di esplorare come tutte le emozioni negative siano in realtà un sottoprodotto della paura, che non è nient’altro se non l’antitesi dell’amore.

Tutti i nodi legati al denaro, sia in entrata che in uscita, mascherano in realtà paure molto profonde, generalmente la paura di non essere amati o la paura di morire.

Dal momento che tutte le emozioni represse si manifestano nel rapporto che abbiamo con il denaro, la vergogna – che è alla base di tutte le repressioni – sarà quella che più di tutte inciderà sulla qualità della nostra vita, in particolare quella finanziaria, ma non solo.

Ma che cos’è la vergogna? Come viene individuata?

La vergogna riposa sull’idea di dover essere diversi da ciò che siamo, nel qui ed ora. In questo senso è una sorta di giudizio che diamo a noi stessi, che diventa talmente automatico fino a radicarsi in noi tanto da poter essere più nemmeno chiaramente rintracciato e isolato.

La vergogna è uno stato emozionale più complicato delle altre emozioni, dato che ci induce verso un continuo depotenziamento della nostra autostima, dei nostri doni, e anche delle nostre azioni.

Tuttavia, è bene rendersi conto che non sempre i pensieri da cui scaturisce l’emozione sono nostri: molte volte siamo semplicemente “vittime” di forme pensiero familiari e collettive, entità di bassa frequenza, schemi ciclici ripetitivi, etc…

Dunque il problema non risiede mai nel pensiero, o nell’emozione che possiamo provare, ma nel giudizio negativo che colleghiamo al pensiero o all’emozione, e al senso di colpa derivante.

Come liberarsi dalla Vergogna e dalla Scarsità

Nel corso della serata abbiamo trattato questi temi in maniera molto profonda, attraverso esempi pratici. Abbiamo anche lavorato con varie affermazioni, per darci il permesso di liberarci dai tentacoli di questa energia molto insidiosa.

Abbiamo poi parlato diffusamente di come il senso di vergogna va a manifestarsi nella nostra vita finanziaria.

Abbiamo quindi rintracciato due dinamiche alla base del rapporto vergogna – denaro.

In particolare, i debiti vengono creati energeticamente da due dinamiche: la sensazione di ricevere più di quanto si dia e il giudizio.

Solitamente le persone non desiderano ricevere troppo perché altrimenti si sentono in obbligo di ricambiare, ossia si sentono in debito.

vergognaIn secondo luogo, questa sensazione di debito interviene anche quando giudichiamo gli altri, perché inconsciamente sentiamo di star facendo una cosa sporca.

Ricordiamoci che quando stiamo giudicando gli altri, stiamo giudicando in realtà una parte profonda di noi: ecco da dove il senso di colpa associato.

Abbiamo visto anche come il fatto di avere pochi soldi solitamente fa scattare in automatico il senso di vergogna; crediamo che se non siamo in grado di produrli, ciò significa che ciò che abbiamo da offrire non ha valore per nessuno, di conseguenza ciò viene interpretato come una nostra mancanza di valore.

Ma in realtà, come sappiamo, il processo di creazione parte sempre da noi: è il nostro senso di vergogna che produce il risultato materiale, cioè la scarsità, e non il contrario.

Per uscire dal circolo vizioso indotto dalla vergogna, siamo quindi andati ad individuare le nostre qualità divine.

La vergogna infatti origina da un senso di inadeguatezza a seguito di una paragone con gli altri. Ha quindi a che fare con il nucleo molto profondo dell’autostima.

Come liberarsi dalla Vergogna e dalla Scarsità

Dopo aver sviscerato in profondità queste dinamiche, attraverso la Riprogrammazione Energetica del Punto Zero ci siamo liberati da tutte le energie collegate al senso di vergogna, per tutto quello che abbiamo potuto fare, pensare o provare.

Vergogna Perdono AmoreAbbiamo poi sostituito questa energia con quella del perdono, dell’amorevolezza, dell’accettazione. Per risolvere profondamente il senso di vergogna è infatti necessaria la compassione verso se stessi, in particolare per le emozioni che proviamo e che invece non ci permettiamo di sentire e vorremmo reprimere: la rabbia verso un familiare, la tristezza per un distacco, la frustrazione per un fallimento, etc…

Una volta riconosciuta e accettata la loro esistenza, possiamo invece tranquillamente lasciarle andare ricordando che in sé le emozioni non sono né buone né cattive (almeno fino a quando non le tratteniamo a tutti i costi).

Nel Coaching Energetico Gold ci apprestiamo a compiere un passo trasformativo ancora più profondo. Ogni dinamica viene trattata e sviscerata in maniera personalizzata, nel rispetto dello specchio fornitoci dalle dinamiche altrui, e anche la riprogrammazione energetica è personalizzata.

In questo modo, e attraverso gli esercizi pratici di volta in volta diversi, è possibile non solo lasciar andare una parte sempre maggiore dei nostri fardelli personali, ma anche sviluppare una consapevolezza attiva su come agire per ottenere i risultati materiali, in ambito personale, familiare o finanziario da noi voluti.

[Come liberarsi dalla Vergogna e dalla Scarsità – Articolo di Sigrid Lipott]

PS.
Se ti è piaciuto “Come liberarsi dalla Vergogna e dalla Scarsità”, fallo conoscere ai tuoi familiari e ai tuoi amici su Facebook, grazie.