Da Bambino Interiore all’Adulto

Da Bambino Interiore all'Adulto  Ciao a te che leggi quest’articolo “Da Bambino Interiore alla’Adulto” di significativa importanza per sapere se il tuo Bambino Interiore è ferito -e vuole continuare a soffrire e crearsi sofferenze – o è pronto a diventare Adulto nella vita di tutti i giorni.

In quest’articolo scopriamo come il Bambino Interiore è la causa dei cattivi rapporti familiari e delle problematiche finanziarie e andiamo a fare insieme  un passaggio emozionale da Bambino Interiore all’Adulto.

Prima di cominciare ti chiedo di fare insieme un respiro consapevole in quanto andiamo a toccare degli argomenti emotivamente delicati ed è fondamentale essere rilassati.

Fai un altro respiro… e un altro ancora… fallo! 🙂

E’ per il tuo bene! 🙂

La solitudine, l’insicurezza, l’incertezza, lo squilibro, il disagio, il disadattamento, l’insoddisfazione, la soferenza, la paura, l’angoscia, il panico, l’infelicità, oggi sono molto diffusi, nella nostra società.

Perché?

Questi sono stati d’animo tipici dei bambini.

I bambini sono incapaci di sopravivvere, di affrontare le difficoltà da soli.

Hanno bisogno dell’assistenza continua dei genitori.

Per questo, soffrono continuamente di questi stati d’animo depressivi.

Ma com’è che questi stati d’animo depressivi sono presenti anche negli adulti?

Perché nelle società ricche gli adulti rimangono bambini.

Non crescono.

Non diventano adulti. (…)

E quindi soffrono perché si sentono abbandonati, non curati, non difesi, non amati, non coccolati.

Giulio Cesare Giacobbe “Alla ricerca delle coccole perdute”.

Da Bambino Interiore all’Adulto

Da Bambino Interiore all'Adulto Se ti sei ritrovato in una di queste caratteristiche che ha descritto l’autore del libro da cui è estratto la parte citata, fai un altro respiro…

Andiamo a parlare di emozioni importanti che ci circondano e che, anzi, fanno parte della nostra vita quotidiana.

Non mi prendo la responsabilità delle parole descritte dell’autore nel suo libro sopra citato, parlo soltanto di emozioni e passaggi energetici da fare per uscire da uno stato di sofferenza latente e riprendersi il potere personale.

Facciamo un ragionamento: tutti noi abbiamo un Bambino Interiore che è più o meno ferito dalle circostanze familiari.

E’ un dato di fatto, perché anch’io l’ho avuto…

… ho avuto un Bambino Interiore estremamente ferito e so cosa significa soffrire, poi ho notato che la maggior parte delle persone con le quali entro in contatto e facciamo un percorso di Coaching Energetico, hanno le stesse dinamiche energetiche.

E’ la società stessa fatta di Bambini Interiori Feriti e lo sarà affinché ognuno nel suo piccolo non decide di crescere e di prendere il suo potere decisionale nelle proprie mani.

Se non siamo ricchi sfondati o almeno soddisfatti economicamente, se non abbiamo dei rapporti familiari amorevoli e pacifici con i genitori, figli, partner di vita, ecc, vuol dire che c’è qualche blocco energetico creato da sofferenze emotive da sciogliere dentro noi stessi.

Perché dico questo?

Cosa c’èntra la situazione finanziaria con il Bambino Interiore Ferito?

Semplice!

Se qualcuno soffre consapevolmente o inconsapevolmente per qualche problema familiare, ha tanta voglia di lavorare?

Energeticamente, queste sofferenze creano dei blocchi emotivi e siccome l’emozione è l’energia creatrice per eccelenza, se c’è poca energia, se c’è demotivazione, se c’è una scarsa voglia di vivere, con quale grinta puoi fare soldi, e sopratutto, per quale ragione?

Si crea una mancanza del desiderio profondo di stare bene,  si abbassa l’autostima,  si perde la fiducia nelle proprie capacità, non ci si riesce a vedere una via di uscita e si fa dei compromessi insani.

Questa è la vita della maggior parte delle persone e il problema è che non tutte riescono a vedersi nella situazione perché non vogliono affrontare la sofferenza, anzi la paura della sofferenza.

E rimangono bloccate e terorrizzate facendo dei sacrifici, capaci di anulare se stessi pur di far contenti gli altri che a loro volta dovrebbero (secondo loro) amarli e starli vicino.

Tutto quanto per paura di stare da soli.

E’ una paura grossa… affinché viene guardata in faccia e poi essa svanisce…

Dirai, si, belle parole, magari!

Certo, lo dico perché guido quotidianamente le persone a sciogliere i loro blocchi energetici ed emotivi che li impediscono di fare soldi e di avere un buon rapporto tra i genitori e i figli.

Tutto è possibile, ricorda!

Andiamo avanti e facciamo un altro passo! 🙂

Da Bambino Interiore all’Adulto

Da Bambino Interiore all'Adulto

Prima di andare avanti, fai un altro respiro profondo per rilasciare le energie che si sono risvegliate durante la letturabutta fuori l’aria di un colore che possa rappresentare quelle energie… ed inspira l’aria di colore bianco… ok… fai un altro respiro ancora… e ancora se te la senti di fare…

Come avviene che un Bambino diventa adulto? (…)

Un Bambino che non si sente amato, protteto, curato affetivamente durante la sua infanzia, si porterà dietro per tutta la vita una carenza affettiva devastante.

Essa lo renderà insicuro, impaurito, insoddisfatto.

Rimarrà ancorato a quella personalità infantile piena di paura e di insicurezza che non è stata sufficientemente protetta e rassicurata e che quindi egli non può superare.

E che non potrà mai superare, per tutto il resto della sua vita.

Perché chi potrà darli tutte quelle carezze che la sua mamma, quando ne aveva bisogno, no gli ha dato?

Chi potrà dargli tutti quei baci cha la sua mamma, quando ne aveva bisogno, non gli ha dato?

Chi potrà fargli tutti quei sorrisi che la sua mamma, quando ne aveva bisogno, non gli ha fatto?

Chi potrà dirgle tutte quelle parole dolci che la sua mamma, quando ne aveva bisogno, non gli ha detto?

Darglieli adesso, cha ha trenta o quarant’anni, è come dargli dei pasticcini ammuffiti e stantii.

E naturale, che egli li mangi lo stesso.

Perché ha fame.

Ma non lo appagono.

Perché non sono quei buoni e fragranti pasticcini che voleva mangiare quando era piccolo dalle mani della sua mamma.

Soltanto quelli, erano davvero buoni e fragranti. (…)

E’ rimasto vuoto e assettato di amore“.

Giulio Cesare Giacobbe “Alla ricerca delle coccole perdute”.

E allora cosa succede energeticamente in un rapporto di coppia?

L’uomo ricerca la madre (non la donna) nel partner e le chiede energeticamente di fare le stesse cose come sua madre (incluse le urla, parole, litigi, ecc) per sentirsi vicino a lei.

Poi la ricerca continua anche fuori dalla coppia, negli altri partner,  in quanto quello che sta cercando, non lo troverà mai.

Perché quello che sta cercando sono le coccole e l’amore della mamma.

Allora distruggerà il rapporto di coppia perché è in continua ricerca dando la colpa al partner per la sua infelicità.

Ovviamente il sesso non funziona già dopo i primi mesi di passione perché energeticamente l’uomo non può fare l’amore con la sua mamma e il rapporto di coppia pian pianino, va in rovina.

Riguardo il denaro invece, cosa succede?

Il Bambino Ferito può crearsi una situazione finanziaria solida per dimostrare ai genitori che è stato capace senza il loro amore di realizzarsi e per attrarre a se le prossime vittime partner di vita.

Seconda ipotesi, il Bambino Interiore diventa una vittima totale della vita: della crisi, dei problemi politici o dei bisnonni, ecc.

L’idea è che si focalizza soltanto sul negativo per attrarre l’attenzione dei propri partner che li rimpiazzono per poco la madre, partner a cui possono succhiare l’energia per la propria sopravivvenza.

C’è da fare attenzione!

C’è da prendere Consapevolezza!

Questo è il primo passo fare il salto da Bambino Interiore all’Adulto!

Da Bambino Interiore all’Adulto

Il secondo passo è quello di allontanarsi dai genitori, di tagliare il cosidetto cordone ombelicale che energeticamente consiste nel tagliare con le emozioni negative come la paura, ansia, scarsa fiducia in se stessi, ecc.

Così il Bambino impara a camminare da solo nella vita senza l’aiuto del genitore.

Il terzo passo è la solitudine, la solitudine vista come la totale mancanza di aiuto materiale e affettivo da parte sia dei genitori che di chiunque altra persona.

E’ dura?

Si!

Ci sono passata per prima: sono andata via di casa ai soli 10 anni, ero una bambina.

La mamma mi ha portata in un coleggio privato molto costoso e rigoroso e sono stata lì fino all’età di 18 anni, vedendo raramente i miei genitori.

Immagina che dolore che mi sono portata dentro per una bella parte della mia vita!

E grazie a quest’esperienza ora riesco ad aiutare mia madre a fare lei stessa il passaggio dalla sua bambina interiore terrorizzata all’adulto, e ne sono fiera di questo.

Aiutare un genitore è come mangiare il miele al mattino (a chi piace)!

Ora ti chiedo di fare un respiro e di ricevere questo mio regalo per il tuo Bambino Interiore:

Tina Turner Children Beyond

 

Appena l’ho ascoltata, ho pensato di farla conoscere anche a Te, è davvero emozionante!

Ci sarebbero tante cose da dire e ci sarebbe da parlare ancora a lungo! 🙂

E per darti l’opportunità di farmi tutte le domande che vuoi e poter chiaccherare dettagliatamente, abbiamo organizzato una Teleconferenza GRATUITA:

  • Giovedì 11 Aprile 2013 ore 21 – Dove: online, sul tuo PC
  • Teleconferenza “Dal Bambino Interiore all’Adulto”. 

Accesso Riservato a chi ha ordinato il Corso Multimediale Il Potere Sei Tu.

Le registrazioni in mp3 saranno date a tutti i partecipanti.

Cosa Facciamo:Ana Maria risponde a tutte le domande che riguardano le dinamiche del Bambino Interiore e le altre trattate nel corso.

Poi Ana Maria guida una Riprogrammazione Energetica del Punto Zero per fare il passaggio dal Bambino Interiore all’Adulto.

Cosa devi fare: Se non l’hai già fatto, ordina prima della teleconferenza il corso “Il Potere Sei Tu.

Se l’hai già ordinato, non devi fare nulla: riceverai una mail con il link e la password alla sala conferenze.

Se vuoi avere informazioni per le prossime Teleconferenze, vai su RicchezzaVera.com e trovi tutti i dettagli.

Mi auguro che la nostra chiaccherata ti ha riempito di emozioni e Consapevolezze e ti ringrazio aver letto quest’articolo cheho scritto col cuore.

Tanta Luce,

Ana Maria

P.S.: Se ti è stato utile l’articolo “Da Bambino Interiore all’Adulto”, fallo conoscere ai tuoi familiari, ai tuoi cari e ai tuoi amici su Facebook, grazie