La Povertà: come liberarsi dai tipi di energia che la creano

La povertà come liberarsi dai tipi di energia che la creano[La Povertà: come liberarsi dai tipi di energia che la creano – Articolo di Sigrid Lipott]

Nell’ultima sessione dell’EnergetiClub ci siamo addentrati a livello molto profondo nella polarità dell’energia ricchezza-scarsità.

Abbiamo innanzitutto compreso da quale energia si crea la Povertà, ossia dalla paura di rimanere senza risorse, risorse materiali, ma anche energetiche e spirituali.

In altre parole, il senso di scarsità nasce da quella parte di noi che non si sente connessa alla Fonte Infinita Interiore di Energia.

In realtà ciò è solamente un’illusione; l’energia di Madre Terra, così come la nostra e quella di qualsiasi essere vivente, è infinita, e le risorse nell’Universo esistono sempre in sovrabbondanza.

In ogni momento, siamo letteralmente circondati da miliardi di euro e in qualsiasi momento possiamo farli ‘collassare’ nella realtà fisica.

Partendo da questo tipo di consapevolezza, abbiamo svelato alcuni esercizi mentali per radicarla dentro di noi e poter sentire l’abbondanza che passa attraverso di noi.

Il denaro si inizia a manifestare nella misura in cui lo permettiamo: a livello energetico non è altro che pura informazione. Noi siamo la Fonte Infinita di Abbondanza.

Molte delle cause che creano la Povertà le abbiamo già lavorate nei mesi precedenti dell’EnergetiClub: si tratta di energie legate alla paura di perdere l’amore, paura di causare la morte dei genitori, senso di impotenza, credenze sociali, scambiare l’amore con i soldi e allattamento inadeguato.

La Povertà: come liberarsi dai tipi di energia che la creano

Questa volta abbiamo visto come esiste un’altra causa generatrice della povertà, forse la più profonda, ma anche quella su cui possiamo agire in maniera più consapevole: si tratta di un’anomalia nella nostra scala dei valori.

Significa cioè che abbiamo messo nella nostra scala valori il denaro al di sopra della vita.

Il Denaro è un’energia molto potente, ma in realtà è la scintilla divina che ci dà la vita su questo pianeta è la vera fonte di ricchezza, non il denaro.

Abbiamo esplorato il meccanismo per cui l’anima ci fa sperimentare proprio la perdita di ciò che abbiamo, per aiutarci a disidentificarci con il denaro.povertà denaro

Con la Riprogrammazione Energetica del Punto Zero siamo andati quindi a sovvertire la nostra scala di valori cosicché nel nostro sistema energetico si memorizzi la convinzione per cui noi valiamo più dei soldi che possiamo produrre.

La discussione si è incentrata anche sugli effetti del senso di Povertà, a livello fisico.

Infatti, quando siamo troppo identificati con il denaro, iniziamo una lotta continua per procurarci soldi, quasi come se fosse una dipendenza emotiva.

Da ultimo abbiamo chiarito che la nostra ricchezza non può causare la Povertà di qualcun altro e che quindi il senso di colpa sul denaro non ha motivo di esistere. Se mi sentissi responsabile per la Povertà di altri, con questi sensi di colpa, diventerei solo più povero anche io.

Dopo aver chiarito ognuno con il Coaching che cosa significa povertà, che cosa significa ricchezza per noi e a quali emozioni sono associate queste due energie, attraverso un lavoro di Riprogrammazione Energetica molto profondo siamo andati ad allineare in modo corretto la nostra scala valori, mettendo al primo posto lo Spirito, l’Anima, la Mente, il Corpo, i nostri cari, poi gli amici e infine il denaro.

La Povertà: come liberarsi dai tipi di energia che la creano

Le energie a bassa frequenza legate al senso di povertà, come invidia, cupidigia, desiderio di potere, desiderio di possesso smisurato, spreco, sono state trasformate in valori come onestà, rispetto, integrità, riconoscimento del valore delle cose, e altri ancora, e integrate poi all’interno del nostro sistema energetico.

Infine, le energie di Povertà e di Scarsità sono state sostituite dal ripristino della Connessione con la Fonte Infinita di Abbondanza che è dentro ognuno di noi, assieme alla consapevolezza che le risorse intorno a noi sono infinite.

In questo modo abbiamo operato un lavoro di profonda disidentificazione con il denaro.

Nel momento in cui la connessione con la Fonte Infinita Interiore di Abbondanza viene ricordata, tutte le credenze potenzianti sul denaro saranno anche più semplici da inserire o, se già inserite, non entreranno più in conflitto con forze energetiche più potenti, quali valori e credenza sull’identità.

Nella prossima sessione di Coaching Energetico Gold che Ana Maria tiene fra 3 giorni, si va a fare un approfondimento di queste energie ad un livello individuale con una Riprogrammazione Energetica personalizzata.

[La Povertà: come liberarsi dai tipi di energia che la creano – Articolo di Sigrid Lipott]

PS.
Se ti è piaciuto “La Povertà: come liberarsi dai tipi di energia che la creano”, fallo conoscere ai tuoi familiari e ai tuoi amici su Facebook, grazie.